Misurazione metabolismo basale

Quantificare la quantità di energia necessaria (in K/cal) a riposo o durante attività fisica di natura aerobica rappresenta un’importante informazione per determinare il dispendio e/o la richiesta energetica, e quindi la fornitura energetica, di/per tale attività.

Il costo in termini di energia a riposo o durante ogni forma di locomozione permette di capire e misurare l’efficienza del corpo umano nel produrre e utilizzare energia. Più sono efficiente, meno energia spenderò per compiere una determinata attività ad una certa intensità.

Inoltre, prevedere l’introito calorico necessario ad affrontare un dato sforzo (sia questo un allenamento o una gara) permette l’individuazione di strategie ottimali nutrizionali e/o d’integrazione volte all’ottimizzazione della performance, al dimagrimento o a migliorare lo stato di salute generale.

La misura del dispendio metabolico a riposo, per sostenere le funzioni metaboliche di base, viene fatta durante un test a riposo di breve durata, in posizione stazionaria e supina, che prevede la misura degli scambi gassosi e quindi del consumo di Ossigeno tramite metabolimetro.

La misura del costo energetico delle principali forme di locomozione (corsa e ciclismo) viene fatta tramite un test sotto-massimale di durata e intensità variabile, su trademill o su ergometro, che prevede la misura del consumo di Ossigeno tramite metabolimetro e dell’accumulo di lattato ematico tramite prelievo capillare. Tale misurazione presuppone la misurazione dell’intensità di soglia e delle zone di allenamento tramite test incrementale.

Durata

45'

Prezzo

89 ,00