Mind Gym: valuta e allena le tue abilità cognitive

La vista, l’udito, il tatto e tutti gli organi sensoriali del corpo umano inviano costantemente informazioni al nostro cervello che le usa per costruire le nostre esperienze, le nostre memorie e tutte le nostre azioni quotidiane. Lavorare, guidare, studiare, muoversi, etc. sono tutte attività che dipendono dalla funzionalità del nostro cervello a livello cognitivo. Quanto più velocemente e chiaramente il nostro cervello registra ciò che accade intorno a noi, tanto meglio siamo in grado di rispondere all’ambiente stesso, immagazzinando informazioni vitali per la nostra sopravvivenza.

Capire la traiettoria della palla in meno di 400ms per un battitore nel baseball?  Velocità del cervello!
Guidare in sicurezza in pieno controllo di quello che succede attorno a noi? Capacità attentiva!
Ricordarsi volti, nomi, luoghi e ricordi del passato? Memoria!

La capacità del nostro cervello di svolgere al meglio il suo lavoro dipende dalla quantità di dettagli che siamo in grado di percepire e registrare con i nostri sensi. Perdere uno o più si questi dettagli aumenta il rischio di compiere errori, confondersi, avere vuoti di memoria, rallentare i processi decisionali che limitano in parte la nostra capacità di interagire con l’ambiente.
Un cervello poco funzionale è un cervello lento che perde progressivamente le capacità cognitive di cui era dotato in origine. Tale perdita progressiva risulta o deriva da processi come il naturale invecchiamento, l’Alzheimer, il Parkinson, l’iperattività e il disordine bi-polare, da processi degenerativi post cancro, infarto o ictus, depressione, sclerosi multipla, schizofrenia, l’abuso di sostanze o da trauma cranico. Migliorare la capacità del cervello di avere una chiara rappresentazione dell’ambiente che ci circonda, di acquisire le informazioni necessarie a rispondere e interagire con l’ambiente è un processo chiave nel prevenire o recuperare il processo degenerativo a carico del nostro cervello ed è alla base del processo di valutazione e di training proposto in Pro Motus.

Per noi, allenare il cervello significa aumentare la quantità e migliorare la qualità delle informazioni acquisite e registrare dall’ambiente in maniera veloce e precisa. Tali miglioramenti avranno poi una ricaduta positiva su tutte le funzioni cerebrali e quindi in tutte le forme di interazione con l’ambiente.
I cambiamenti chiave includono una migliore memoria, una maggior velocità nel processare informazioni e un’attenzione più mirata; ulteriori benefici includono una maggiore confidenza nelle proprie capacità, un miglioramento dell’umore e delle funzioni vitali di base.

I test e il training cognitivo proposto è diviso in sei categorie: attenzione, memoria, velocità del cervello, intelligenza, capacità sociali e capacità di navigazione nell’ambiente.