Tecar-terapia

Trattamento Fisioterapico + Tecar-terapia

Breve descrizione (obiettivo del trattamento) 
La “Tecar” (trasferimento energetico capacitivo e resistivo) è una terapia riabilitativa non invasiva utilizzata nel recupero funzionale del sistema muscolare e osteoarticolare da trauma, infortunio o patologia. E’ una terapia che accelera i naturali processi di guarigione stimolando, tramite radiofrequenza, le cariche elettriche presenti all’interno dei tessuti. Ciò innalza la temperatura cellulare e innesca un processo di vasodilatazione che promuove un maggiore flusso ematico ai tessuti e quindi un miglioramento legato ai processi infiammatori e alla percezione del dolore nel paziente. La temperatura più alta all’interno della cellula comporta un aumento del metabolismo, cioè: un maggior afflusso di sostanze nutritizie e ossigeno all’interno e un’uscita di cataboliti. Il calore generato è di provenienza endogena; è la conseguenza della resistenza del tessuto allo spostamento di ioni (atomi con carica positiva o negativa) nella cellula, causato dall’effetto condensatore della Tecar.

Come viene svolto
L’alta frequenza della corrente erogata permette al tessuto corporeo di scaldarsi in profondità, anche senza contrarre i muscoli, come avviene invece con l’elettroterapia (Tens, Correnti di Kotz).
A livello vascolare agisce riequilibrando la permeabilità dei capillari e delle membrane cellulari, inoltre stimola la liberazione delle stazioni linfonodali sovraccaricate per le scorie
Rispetto agli altri apparecchi elettromedicali si differenzia soprattutto per:

  • l’effetto di tipo endogeno (cioè l’energia utilizzata è prodotta dall’interno);
  • l’alta penetrazione nel corpo;
  • per la possibilità di trattare anche le patologie in fase acuta;
  • per il fatto di avere due tipi di elettrodi: il Capacitivo e il Resistivo.

Tipologia di pazienti e patologia
La Tecarterapia trova largo impiego nel recupero da infortuni, quali distorsioni, lesioni tendinee, tendiniti, borsiti, esiti di traumi ossei, distrazioni legamentose e problemi articolari; nel trattamento di patologie muscolari e osteoarticolari, come contratture, stiramenti e strappi muscolari, miositi, lombalgie, sciatalgie, artrosi e infiammazioni osteoarticolari; nei programmi riabilitativi post-operatori

Controindicazioni
La Tecarterapia non presenta particolari controindicazioni.
Le sole persone a cui viene raccomandata precauzione (e magari il consulto di uno specialista) sono i soggetti portatori di pacemaker, gli individui insensibili alla temperatura e le donne in gravidanza.

Durata

45'

Prezzo

65 ,00